Alcune novità 2020

Si elencano alcune novità del 2020

  • Modifiche all’utilizzo del contante

Viene abbassata la soglia che limita le transazioni in denaro contante:

dal 1° luglio 2020 —> soglia 2.000 euro

dal 1° gennaio 2022 —> soglia 1.000 euro

  • Detrazione spese mediche

Per poter detrarre le spese mediche dalla dichiarazione dei redditi è necessaria la tracciabilità dei pagamenti (no contanti). Questa disposizione non si applica alle spese sostenute per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici, nonché alle spese per prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.

  • Regime forfettario

Il reddito resta limite 65.000€ di fatturato annuo forfettizzato.

Condizione per l’accesso al regime dal 1° gennaio 2020: il contribuente non dovrà aver percepito nell’anno precedente redditi di lavoro dipendente o assimilati, in misura superiore a 30.000 euro.

Regime premiale  per i contribuenti forfettari che hanno un fatturato annuo costituito esclusivamente da fatture elettroniche: il termine di decadenza per la notificazione degli avvisi di accertamento è ridotto di un anno, ovvero a quattro anni (rispetto ai vigenti cinque).

  • Compensazioni in F24 sopra 5.000 €

Per i crediti maturati dal 2019 di importo superiore a 5 mila euro annui è stato introdotto l’obblio di preventiva presentazione della dichiarazione dalla quale emerge il credito se riguarda imposte sostitutive, imposte sui redditi e addizionali, IRAP e IVA.

  • Esterometro

Termine di presentazione dei dati fatture transfrontaliere passa da mensile a trimestrale.

  • Imposta di bollo su fatture elettroniche

Se gli importi dovuti non superano la soglia annua di€ 1.000, il versamento può avere cadenza semestrale: 16 giugno e 16 dicembre di ciascun anno.

Posted on: 17 Gennaio 2020, by :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *